Fatturazione elettronica e E-ordering tramite NSO

 

L'Italia sempre più digitale: ordini e fatture elettroniche.

 

All’inizio di quest’anno (2019), il governo italiano ha reso obbligatoria la fatturazione elettronica per tutti i fornitori e provider di servizi con partita IVA italiana (è stato il primo paese a rendere obbligatoria la fatturazione elettronica verso B2B e B2C). Tutte le fatture nazionali emesse da aziende italiane devono essere elaborate in formato XML predefinito per la Fattura-PA e inviate alla piattaforma governativa denominata Sistema di Interscambio (SDI).

Sono trascorsi poco più di sei mesi e l’Italia è nuovamente in prima linea nella digitalizzazione questa volta all’interno del ciclo attivo order-to-cash (O2C). Non è solo la fatturazione elettronica ad essere obbligatoria. L’intero paese è sul punto di lanciare il processo di e-ordering nel settore sanitario. Dal 1°febbraio 2020 (precedentemente 1°ottobre 2019), a tutte le aziende che riforniscono il Servizio Sanitario Nazionale (SSN), sarà richiesto di gestire gli ordini in formato elettronico attraverso la piattaforma governativa Nodo Smistamento Ordini (NSO) appoggiato sulla piattaforma PEPPOL utilizzando il formato PEPPOL Business Interoperability Specification (BIS) UBL 3.0 standard. A partire da questa data, le pubbliche amministrazioni all’interno del settore sanitario potranno emettere ordini elettronici ai propri fornitori. PEPPOL è una piattaforma promossa dall’UE per la standardizzazione dei documenti digitali nell’ambito B2G, definendo formati e metodi di comunicazione.

Ordini elettronici per il SSN attraverso la piattaforma NSO

Scarica la guida e scopri come scegliere la soluzione ideale entro il 1° febbraio 2020.

Ordini elettronici all’interno del sistema sanitario nazionale

La scadenza del 1°ottobre 2019 è stata ufficialmente prorogata al 1° febbraio 2020 quindi, da tale data, alle aziende che riforniscono il Sistema Sanitario Nazionale Italiano (SSN) sarà richiesto di gestire la ricezione degli ordini in formato elettronico attraverso la piattaforma governativa Nodo Smistamento Ordini (NSO), utilizzando il formato PEPPOL Business Interoperability Specification (BIS) UBL 3.0 standard. A partire da questa data, le pubbliche amministrazioni del settore sanitario emetteranno solo ordini in formato elettronico ai propri fornitori, che a loro volta dovranno essere in grado di ricevere ed elaborare tutti gli ordini elettronicamente ed in alcuni casi inviare conferme EDI.

SPECIFICHE ORDINI ELETTRONICI:

 

  • 1° febbraio 2020
  • Piattaforma: NSO, interconnessa con la piattaforma PEPPOL
  • Formato XML: PEPPOL UBL 3.0 BIS

Scarica ora la registrazione del webinar per conoscere meglio la normativa

e scegliere la tua soluzione ideale di e-ordering entro il 1° febbraio 2020

L’Italia è il primo Stato dell’Unione Europea a rendere obbligatoria la fatturazione elettronica B2B e B2C.

La fatturazione elettronica Business-to-Business (B2B) e Business-to-Consumer (B2C) è una importante novità che introduce per l’Europa una nuova metodologia di controllo IVA.

Questa nuova regola per la fatturazione elettronica è stata introdotta dalla Legge di Bilancio 2018, che ha stabilito che tutte le fatture a livello nazionale tra aziende o verso privati dovranno essere scambiate in forma elettronica attraverso la piattaforma dello SDI (Sistema di Interscambio) in formato elettronico (XML), lo stesso strumento utilizzato da qualche tempo per la fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione. Il tracciato XML utilizzato sarà quello della pubblica amministrazione, con modifiche minime per supportare le necessità specifiche del B2B/B2C.

Le scadenze relative a questa nuova legge sono le seguenti:

  • A partire dal 1° luglio 2018, scatta l’obbligo di fatturazione elettronica per tutte le aziende che operano nel settore della cessione di benzina o gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori (filiera dei carburanti) e per tutti i subfornitori della Pubblica Amministrazione. Restano escluse le cessioni di carburante presso gli impianti stradali di distribuzione, per le quali la scadenza è stata prorogata al 1° gennaio 2019.
  • Dal 1° gennaio 2019, tutte le rimanenti aziende che emetteranno fatture a livello nazionale dovranno effettuare la fatturazione già in linea con quanto stabilito.
  • Piattaforma: Sistema di Interscambio (SDI)
  • Formato: XML

Scarica l'ultimo webinar per saperne di più

sulla nuova normativa di e-invoicing B2B e B2C

Esker, già attiva in ambito B2G, supporta pienamente la fatturazione elettronica B2B/B2C, sia per il ciclo attivo che il passivo e gli ordini in formato elettronico verso il SSN.

I vantaggi per la fatturazione fornitori includono:

  • Gestione di qualsiasi tipo di documento (ad es., PDF, XML, Fattura-PA, cartaceo, ecc.)

  • Trasformazione di qualsiasi fattura EDI in formato leggibile

  • Validazione e notifica delle fatture ai fornitori

  • Conformità con le normative italiane relative all'archiviazione fiscale

  • Accreditamento al Sistema di interscambio di un codice destinatario per la ricezione delle fatture

  • Transizione semplice dalla modalità di gestione cartacea all'e-invoicing

I vantaggi per la fatturazione clienti includono:

  • Gestione dei formati di trasmissione sia PDF che XML

  • Controllo dei dati necessari prima dell'invio

  • 100% di visibilità sullo stato delle fatture attraverso una dashboard specifica

  • Massima conformità con la normativa di archiviazione fiscale italiana

I vantaggi per la gestione ordini includono:

  • La gestione di tutti gli ordini dalla stessa interfaccia indipendentemente dal canale o dal formato

  • Gestisci gli ordini NSO pre-concordati direttamente dalla soluzione standard di gestione ordini

  • Ottieni visibilità in tempo reale sul 100% degli ordini, inclusi gli ordini NSO

  • Conformità con la Legge di Bilancio 2018

Contattaci.

Se hai qualche cliente nel settore italiano della pubblica sanità devi assicurarti di essere

conforme alle nuove normative. Ma sei pronto a ricevere gli ordini elettronici?

You’re in good company. Explore some of the other companies and AP leaders that have benefited from automating their processes with Esker.
No Results Found.

Our partners

  • Coming Soon
Top